Ogni tanto…preparo un piccolo brunch…coloro e rallegro la casa…

Ogni tanto preparo un piccolo brunch…kiwi…noci…mandorle frutta di bosco!..

Nel piatto le golose tegole…sono i biscotti della Valle d’Aosta…sopra a ciascun biscotto la panna e un frutto di bosco…

Granetti con mortadella…cetriolini e peperone rosso!..

Stecco con pomodoro e fogliette di basilico…ovetto…grana con marmellata di fichi!..

Pomodorini tagliati e conditi con erba cipollina e un pò di olio…

Nella teiera…the al limone!

Per sorridere insieme…☺

Vi accompagno con me nei ricordi…la città delle arti e delle scienze…Valencia…

Ricordo la bellezza e l’eleganza dei suoi palazzi…edifici di epoche diverse…tra loro si fondono in una bellezza unica….armoniosamente insieme…

È la città che parla il Catalano e il Castigliano…la città dove l’arte antica e l’arte moderna sono raccolte come in un unico abbraccio…

Geograficamente Valencia si trova nella parte orientale della Spagna alla foce del fiume Turia…

Valencia ha una ricca  storia…

Fu invasa nei secoli scorsi da varie culture…Romani…Visigoti…Arabi che l’hanno resa una città molto interessante…

Valencia…museo a cielo aperto…

Antichi monumenti insieme a costruzioni futuristiche di Santiago Calatrava…

È la citta delle Arti e delle Scienze…

Il mercato centrale è la costruzione che affascina la gente che giunge in questa città per conoscerla con le sue decorazioni in ceramica….cristallo e ferro…

L’edificio è stato ristrutturato all’inizio del secolo scorso…gli architetti che seguirono il lavoro vollero mantenere alcuni particolari…senza voler perdere l’essenza Araba del mercato…

Valencia ha tanto da offrire per la  sua lunga e ricca storia..

Il tempo ricordo…fu poco a disposizione…solo quattro ore dedicate a questa splendida città…Circa dieci anni erano trascorsi da quando per la prima volta visitai Valencia…la visita fu dedicata alla città delle arti e delle scienze per aggiungere un tassello in più alla conoscenza della cultura di questa affascinante città…

Racconto…Era un bocciolo di rosa…

Seduta al tavolo riservato per cena…intenta a leggere per trascorrere il tempo…

Il  cameriere poggiò sul tavolo un tovagliolo…all’angolo il bianco pezzo di stoffa…al che il mio pensiero!..

Pensai…ma cosa pone sul tavolo…non è proprio modo garbato…mi trattenni al dire…si accomodi nell’altro tavolo…prego!..

Il cameriere in questione…solitamente ragazzo molto cortese…assai educato…lo lasciai fare…lavorò e lavoro con il tovagliolo…lo piegò…lo torse…stava creando qualcosa che ancora non riuscivo a comprendere…

Alla fine osservai con mia grande sorpresa…il tovagliolo si trasformò in un bocciolo di rosa!..

Lo porse con un sorriso esprimendo…it’s for you lady!..

Piccole cose che in sè hanno tanto valore…rendono più dolce…più gentile la vita…

Vuriy Shevchuck…”Vecchia carrozza a Praga”…

Vuriy Shevchuck artista davvero curioso…

Nasce in un villaggio di Yagonove nella regione di Magadan in Russia…

Fin da piccolo venne atratto dalla creatività…il disegno…poi la pittura…si interessò alla musica in scuola d’arte…

Suonò la fisarmonica…la chitarra…

Si dedicò alle Arti Grafiche…

L’amore per i dipinti…

Artista…poeta…musicista…produttore…attore…

Vuriy Shevchuck…Artista a tutto tondo…

Praga è davvero magica…come il suo dipinto…

“Vecchia carrozza a Praga”…

Nell’attesa…il piacere dell’arte culinaria…

Nell’attesa di scoprire mondi nuovi…in modo piacevole con il  mezzo di trasporto così comodo e sicuro…

Offrivano spettacoli…tutto organizzato benissimo..ma…non ne avvertivo la curiosità…

La mia curiosità era rivolta al conoscere luoghi nuovi…la loro storia…cultura…abitudini..tradizioni…

La nave per me…solo un mezzo confortevole di trasporto…conduce in terre splendide con tutte le comodità…la sicurezza  e l’accudimento che può offrire…

Dopo aver visitato luoghi decantati e sognanti…parte del  giorno lo trascorrevo in biblioteca leggendo o al computer…Sostavo al piccolo balcone annesso alla stanza…pensando e riflettendo…osservavo…le albe…i tramonti..il mare…l’oceano…e rimanevo incantata…

Visitai luoghi splendidi!..

Mi dedicai alla buona degustazione del cibo…pranzo e  cena con nuovi sapori..

Il ristorante offriva…delizie!..

Ristorante per gourmet e gourmand…Il gourmand  un po’ goloso..il gourmet…conosce bene il cibo..

…Chissà a chi dei due  appartengo!..

Gourmand o gourmet?..

Forse un pò l’uno…un  pò l’altro!..