Penso e rifletto…

In un paesaggio simile ad un presepe…

Si avvicinò un signore il quale mi porse dei calzini perchè li potessi comperare…

Gli stessi calzini di ieri già acquistai dall’ uomo…dando la giusta  ricompensa…ma poi lasciandoli perchè li potesse rivendere!..

Mi chiese se potevo offrire qualcosa per la colazione…

Cercai nel mio zaino…premetto che mi accompagnavo sempre con solo il neccessario…frugai…trovai…

Porsi qualcosa e dissi all’uomo…vada a fare colazione…poi verrò a vedere!..

Normalmente…questo non era il mio modo di esprimermi nell’aiuto al prossimo…ma quel giorno avvenne…chissà perchè…forse un po’ incredula…

(Mi sono sentita come San Tommaso)…

Mi ringraziò e rispose…si vado a far colazione…

Osservai il modo veloce di allontanarsi di quell’uomo…osservandolo…sentivo e vedevo in lui il bisogno di una impellente neccessità…Il cibo!..

Dopo un po’ mi recai a sincerarmi se era verità…

Normalmente credo alle persone quando chiedono un piccolo aiuto…se lo chiedono vuole dire che hanno neccessità… per quanto mi è possibile cerco sempre di non sottrarmi…

Mi avviai al bar del ristorante…man mano che mi avvicinavo…sentivo il rumore della macchina del caffè…

Pensai!..Sarà per quel signore…lo spero!..

Entrai dalla prima porta e poi aprii  la seconda e lo scorsi…

Osservai che voracemente stava addentando una brioche come non avevo mai visto!..Capii!..

Mi vide e con la mano mi inviò un bacio accompagnato da un  inchino con la mano sul cuore…riflettei!..

Povero Uomo…doveva ancora mangiare qualcosa per affrontare la giornata assolata!..

Quanta umanità diversa si incontra…quanti bisogni!..

E noi che nulla ci manca…forse non pensiamo sufficentemente alle persone che in modi diversi soffrono…

Basta poco…solo un semplice gesto e si va  incontro ai bisogni dei meno fortunati…

Scaturisce come ricompensa…la serenita…dare un senso alla vita…

Rifletto!..

Chiesi venia a Dio…mi comportai come San Tommaso…volevo  capire!.

Alle volte accade di essere increduli…

Spesso succede che si tocca con mano la neccessità dei bisogni…

Rincontrai l’uomo seduto sui gradini della chiesa…solo e pensoso…

Chiesi se aveva mangiato qualcosa…no mi rispose…non ho di che…oggi non vi è nessuno a  comperare i calzini…

Era vero…non vi era gente in quel giorno davanti alla chiesa!…

Le porsi  qualcosa nella sua mano…

Comprendere…è capire le verità della vita…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...